Intel e Volkswagen vogliono lanciare un servizio di taxi a guida autonoma nel 2019


Mobileye, società basata in Israele, in mano ad Intel, ha stretto una partnership con Volkswagen per lanciare un servizio di auto elettriche a guida autonoma. La joint venture, chiamata non a caso New Mobility, utilizzerà veicoli elettrici Volkswagen alimentati dal sistema di guida autonomo di Mobile 4 “AV Kit”. Mobileye fornirà il sistema di autoguida hardware e software. Un terzo partner, il distributore israeliano Champion Motors, poi si occuperebbe di gestire la flotta e la logistica del servizio. Il governo di Israele si è impegnato a sostenere il progetto in tre modi: supporto legale e normativo, condivisione e accesso alle infrastrutture e ai dati sul traffico. New Mobility sarà lanciata in Israele all’inizio del 2019, con l’obiettivo di passare alla commercializzazione entro il 2022.

LEGGI ANCHE: Anche Microsoft nella corsa per costruire l’auto del futuro: arriva l’accordo con Volkswagen

volkswagen

Mobilità sicura, pulita e priva di emissioni

“Crediamo fermamente che i veicoli elettrici a guida autonoma offriranno a Israele e alle città di tutto il mondo una mobilità sicura, pulita e priva di emissioni, che sia accessibile e conveniente” ha detto il Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen.

Mobileye

Intel ha acquisito Mobileye, che aveva già collaborato con Tesla per sviluppare la sua tecnologia Autopilot, per 15,3 miliardi nel 2017. Il gigante tecnologico ha iniziato a testare auto a guida autonoma a Gerusalemme all’inizio di quest’anno.





Source link

show