vogliamo migliorare i servizi pubblici con l’aiuto dei designer


“Migliorare i servizi pubblici del paese con il contributo e l’impegno civico dei designer: è questo l’obiettivo della jam che Designers Italia lancerà nei prossimi mesi a Roma, e che chiamerà a raccolta i migliori creativi della città su temi come mobilità, sanità, e scuola”: Lorenzo Fabbri, Head of Content Design del Team per la Trasformazione Digitale, ha lanciato la call dal palco della quinta edizione del World Usability Day Rome,  che si è tenuto l’8 novembre a Parco Leonardo, Fiumicino (Roma). 

wudrome

Lorenzo Fabbri

Design for Good or Evil

Insieme con Fabbri, a confrontarsi sul tema Design for Good or Evil, l’Head of User Research The Home Office Gov UKKaty Arnold, che ha illustrato i progressi compiuti negli ultimi anni dall’amministrazione britannica nella modernizzazione dei servizi al pubblico, rilasciati con successo in una nuova veste che tiene conto principalmente dell’elemento più importante: l’utente finale. E Cennydd Bowles, scrittore e Digital Product designer, Pietro Gregorini, Art Director Solo in cartolina, Matteo Cadeddu, Membership & Engagement Manager di Change.org.

LEGGI ANCHE: Etica e design: al WUDRome il punto sulle sfide nell’era del post-digitale

wudrome

Cennydd Bowles, scrittore, serial public speaker e digital products designer

Due anni di lavoro

Presentando i risultati di due anni di lavoro del Team per la Trasformazione Digitale  (alla cui guida è stato recentemente nominato Luca Attias come suo nuovo commissario, dopo l’esperienza di Diego Piacentini), Fabbri ha voluto ampliare il discorso sul modello di rete collaborativo per designer pensato per costruire e e diffondere un metodo di lavoro e degli strumenti comuni per ripensare i servizi della pubblica amministrazione. Ed è proprio nell’ambito di questo discorso che si inserisce la design jam realizzata a Roma  in collaborazione con nois3, Experience Design Agency che organizza il WUDRome fin dalla prima edizione.

wudrome

Katy Arnold, Head of User Research The Home Office Gov UK

Progettare per il bene delle persone

“L’obiettivo della conferenza è capire come poter progettare per il bene delle persone, per questo è arrivato il momento di poter dare un contributo da professionisti al design dei servizi pubblici ha spiegato Carlo Frinolli, CEO Nois3 e co-founder WUDRome – quello che vogliamo trasmettere con questa iniziativa è il forte valore propositivo del lavoro dei designer. Proposte che siano però già prodotti e servizi davvero utili alle necessità dell’utente finale”.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *