Ti hanno hackerato il profilo Instagram? Ecco cosa puoi fare per recuperarlo


Il peggior incubo di un social media manager è quello di vedere il proprio profilo Instagram o quello di un cliente rubato da hacker invisibili.

Anche se stai pensando: “ma figurati, non capiterà proprio a me”, sono veramente molti i casi di account rubati, cancellati, hackerati.

Se un giorno ti capiterà di ricevere una chiamata o un messaggio da un cliente, che smarrito ti dirà: “Ci hanno rubato il profilo Instagram!” Niente panico, armati di forza e coraggio, c’è ancora speranza.

LEGGI ANCHE: Twitter scopre un bug e chiede a tutti di cambiare la password

Ti hanno hackerato account Instagram

Richiedi Assistenza all’accesso

La prima cosa da fare immediatamente è provare l’accesso dall’applicazione mobile e cliccare su ‘Richiedi assistenza all’accesso’.

Ti verrà chiesto di inserire il nome utente, la mail o il numero di telefono. Prova se con uno dei tre dati riesci a resettare la password e recuperare l’account.

Non funziona? Continua cliccando su “Hai bisogno di ulteriore assistenza?”

 

ti hanno hackerato account instagram

 

A questo punto puoi inviare la richiesta. Cerca di essere il più chiaro possibile e, spiegando problema, indica:

  • il nome dell’account originale cui non riesci ad accedere
  • l’ora e il giorno in cui il problema ha iniziato a verificarsi
  • se si tratta di un profilo personale oppure business e quindi collegato ad una pagina Facebook
  • l’indirizzo email son cui è registrato l’account
  • un indirizzo email per essere ricontattato

Nel limbo dell’attesa, Instagram ti lascerà senza un riscontro veloce: bisognerà aspettare e sperare che la vostra segnalazione arrivi nelle mani giuste!

Usa tutti i canali a disposizione

Inizia a chiedere aiuto e invia la tua segnalazione su più canali online. Si può provare con un messaggio sulla pagina Instagram di Facebook o contattare il loro canale Twitter. Oppure, trovare supporto e solidarietà nel gruppo Instagrammers Italia, dove ci sarà sempre qualcuno pronto a condividere la propria esperienza e darti qualche consiglio su come agire.

Contattare l’assistenza Facebook anche per Instagram

Una cosa importante da sapere è che il supporto Facebook risponde anche per Instagram. Il modo più veloce per entrare in contatto con un operatore è usare la chat.

A questo punto dall’altra parte avete qualcuno che risponderà in tempo reale. Ti verrà chiesto:

  • Una breve descrizione del problema riscontrato, comprensiva della data dell’ultimo accesso all’account e del modo in cui hai perso l’accesso (Uno screenshot da allegare con il messaggio di perdita account potrebbe essere d’aiuto).
  • L’indirizzo e-mail o il numero di cellulare usato per creare l’account.
  • Se l’iscrizione è associata a un numero di telefono, specifica anche il tipo di dispositivo usato (ad es. iPhone, Android, iPad, altro).
  • Eventuali nomi utente usati in precedenza.

Una volta esaudite tutte le richieste, la segnalazione verrà passata al team tecnico interno e verrai ricontattato in circa 72 ore.

Se il tempo è trascorso inutilmente, il consiglio è quello di aprire una nuova chat, spiegare di nuovo il problema e ripartire, senza demordere, perché 72 ore sono veramente tante quando un account è in balia di hacker: potrebbe anche essere cancellato!

Se tutto andrà bene, verrai ricontattato in 48 ore con una mail contenente le istruzioni per riappropriarti dell’account.

Da una rapida ricerca online è evidente come non tutte le storie abbiano un lieto fine: non sempre l’assistenza risponde prontamente e risolve il problema su due piedi. Ci vuole forza e coraggio per portare avanti la propria battaglia ed essere determinati a recuperare il proprio account, anche a costo di diventare il peggior incubo di ogni operatore del supporto Facebook.

ti_hanno_hackerato_profilo_Instagram

Prevenire è meglio che curare

Per cercare di non avere incorrere mai in questo tipo di problema, ecco qualche consiglio:

  1. Cambiare spesso password
  2. Avere password diverse per i diversi account
  3. Inserire nella short bio una mail di contatto diversa rispetto a quella utilizzata nell’apertura dell’account
  4. Inserire l’autenticazione a 2 fattori ( se non siete un account aziendale che ha bisogno di più accessi o di collegare tool di terze parti)
  5. Attenzione a non abboccare alle mail di phishing

LEGGI ANCHE: Instagram diventa più sicuro con la doppia autenticazione senza numero di telefono

Come creare una password sicura

Assicurati sempre di avere una password a prova di bomba, o meglio di hacker. Come? Basta seguire questi semplici consigli:

  • usare almeno otto caratteri alfanumerici
  • inserire caratteri speciali, come @#$%&!?
  • non usare parole comuni, come “password”, la data del compleanno, il proprio nome utente o parole che possono essere lette sul dizionario
  • alternare maiuscole e minuscole





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *