Spotify vuole riacquistare le sue azioni per un miliardo


A prima vista è sembrata una mossa per far aumentare il prezzo delle sue azioni in calo, ricalcata sugli annunci di Musk per Tesla, ma poi si è rivelata una strategia attentamente pianificata, quella che oggi Spotify ha annunciato: la società è intenzionata a riacquistare fino a 1 miliardo in azioni, con un piano autorizzato dall’assemblea generale degli azionisti della società e approvato da Consiglio di amministrazione.

L’operazione dovrebbe avere come scadenza il 21 aprile 2021, secondo quanto dichiarato dalla società.

LEGGI ANCHE: Spotify sta testando un’app per l’Apple Watch

I motivi del piano di riacquisto delle azioni

La decisione di riacquistare le azioni arriva in un momento in cui Spotify sta registrando una crescita modesta per le sue attività di streaming, con non poche difficoltà anche in Borsa. Gli investitori, infatti, sono scettici sul fatto che l’azienda possa essere in grado di sostenere la crescita a lungo termine, per diventare effettivamente redditizia.

Il titolo è stato influenzato in parte anche dalle flessioni dei titoli tecnologici che hanno riguardato tutti il settore proprio a ottobre.

Nell’ultimo trimestre, Spotify ha registrato ricavi in ​​crescita del 31% su base annua e una perdita operativa di 6 milioni di euro, con un miglioramento del 92% rispetto a un anno fa. I suoi utenti attivi mensili erano anch’essi a 191 milioni, con un aumento del 28% rispetto allo scorso anno.

Ora però l’azienda deve affrontare una forte concorrenza, in particolare nel mercato statunitense, dove Apple e Amazon Music stanno registrando un aumento consistente dei loro abbonati.

LEGGI ANCHE: Spotify chiede all’UE di alzare la voce contro le big del tech americane

Spotify Music

Il futuro di Spotify

Finora, inoltre,  la maggior parte dell’attività di Spotify è stata costituita dagli utenti con account gratuiti, con 109 milioni di attivazioni mensili nella versione con pubblicità. Ma la piattaforma di programmatic adv attualmente è disponibile solo negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada e in Australia e questo lascia a Spotify la possibilità di aumentare i ricavi pubblicitari nei prossimi mesi.

“Il programma di riacquisto della azioni sarà portato avanti insieme alla strategia di allocazione del capitale della società, che dà la priorità agli investimenti per far crescere il business a lungo termine”, ha dichiarato Spotify in una nota. Ma il piano potrebbe essere “sospeso o interrotto in qualsiasi momento a discrezione dell’azienda”.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *