Netflix porta Black Mirror nella realtà con un gioco su Instagram ispirato a Bandersnatch


“Bandersnatch è stato solo l’inizio. Stefan era solo un personaggio di finzione, con cui avete giocato. Ora è il momento di fare sul serio: con The Black Game, per un giorno, sarete voi a decidere la storia. Ma sarà qualcun altro a viverla.

LEGGI ANCHE: Netflix testa la funzione “rivedi scena” per i momenti epici di serie tv e show

Non importa in quale parte d’Italia vi troviate il 16 gennaio, per partecipare vi basterà seguire Netflix su Instagram e interagire con le stories che condivideremo nella giornata del 16. Prendete parte all’esperimento che sconvolgerà la vita di una persona: diventate Black Gamers”.

Questa è la descrizione ufficiale dell’evento sulla pagina di Netflix: l’appuntamento ricalca i temi dell’ultimo episodio di Black Mirror, Bandersnatch, in cui Stefan, il protagonista viene manipolato attraverso le scelte che noi stessi abbiamo operato guardando l’episodio. Esiste un vero e proprio libero arbitrio? Siamo davvero consapevoli delle scelte che prendiamo o vengono indirizzate da qualcun altro?

Ora, come nel film interattivo in cui le nostre scelte hanno determinato il futuro del protagonista, poteremo diventare Black Gamers e condizionare la storia che Netflix proporrà sul suo canale Instagram ma, attenzione, in che modo verremo coinvolti noi? L’avviso è chiaro (e spaventoso): il peggior gioco di sempre sarà la realtà.

Il colosso dello streaming ci aveva già dato un assaggio della trasposizione reale della sua fortunata serie legata ai rischi di un indiscriminato uso della tecnologia proprio a gennaio dello scorso anno, con il Black Future Social Club a Milano, ma ora si potrà partecipare all’evento in qualunque città d’Italia.

Come si svolgerà il gioco di Netflix

Non ci sono ulteriori dettagli su come si svolgerà il Black Game di Netflix, che riuscirà a fondere, per un giorno, esperienza reale e virtuale in questo esperimento sociale su Instagram, ma siamo certi che sia un appuntamento imperdibile non solo per gli appassionati della serie ma anche per chi teme gli sviluppi delle nuove tecnologie applicate alla vita quotidiana.

LEGGI ANCHE: Netflix svela i titoli degli episodi della terza stagione di Stranger Things

La serie, arrivata con successo alla quinta stagione, promette di continuare a stupirci mostrandoci i possibili riflessi degli schermi neri, quelli su cui trascorriamo ormai la maggior parte del nostro tempo: tablet, tv e smartphone. Ora il gioco arriva anche nella vita reale, quasi a suggerirci che il limite tra online e offline è ormai tanto sottile da divenire invisibile e inconsistente.





Source link