Il papà di Virgin manda nello spazio lo spaceplane per la prima volta


Virgin Galactic ha inviato il suo primo veicolo nello spazio.

L’aereo spaziale della compagni, VSS Unity, ha spiccato il volo dal deserto del Mojave, raggiungendo e superando il limite di 50 miglia che l’Air Force definisce come l’inizio dello spazio.

Per la prima volta nello spazio

Questa è la prima volta che Virgin Galactic supera questo confine immaginario, nei 14 anni di sviluppo, con l’obiettivo di offrire viaggi spaziali a clienti paganti.

LEGGI ANCHE: Il papà di Virgin dà consigli a Elon Musk: “Twitta di meno e dormi di più”

Virgin Galactic si prepara a questo momento dal 2016, quando è stato presentato il nuovo modello di spaceplane, VSS Unity. La compagnia aveva programmato una lunga serie di test di volo per provare il velivolo: voli a breve raggio in planata senza accendere i razzi e poi, gradualmente, alcuni test con il motore operativo.

Prima di oggi, un velivolo della compagnia aveva raggiunto l’altezza massima di 32 miglia (51,499 chilometri); ora, invece, lo spaceplane ha raggiunto l’obiettivo prefissato di 82,4 miglia (132,6099 chilometri) raggiungendo la velocità Mach 2.9 (quasi tre volte la velocità del suono).

LEGGI ANCHE: Richard Branson sceglie la Puglia per lanciare nello spazio i razzi di Virgin Galactic

La società ha affermato che lo spaceplane potrebbe andare ancora più in alto; per raggiungere l’altezza prefissata, il velivolo ha acceso il suo motore di bordo per un totale di 60 secondi, ma la strumentazione potrebbe reggere tempi più lunghi di lavoro.

Il turismo spaziale è sempre più vicino

L’obiettivo finale di Virgin Galactic è quello di utilizzare spaceplane per far viaggiare clienti paganti ai margini dello spazio, in cui sperimentare, per qualche minuto, l’assenza di gravità.

A differenza di altri velivoli spaziali che vengono lanciati da terra, il sistema di volo di VSS Unity è unico: l’aereo viene portato a un’altezza di 45.000 piedi da un velivolo più grande con doppia cabina, chiamato White Knight Two e viene sganciato. Accende poi i motori per raggiungere la massima altitudine.

LEGGI ANCHE: 10 frasi del papà di Virgin su business, successo e felicità

Prima di iniziare le fasi di atterraggio, il motore si spegne, permettendo ai passeggeri di sperimentare l’assenza di peso.

Nove anni di ritardo

Il fondatore Richard Branson sosteneva che la compagnia sarebbe arrivata nello spazio già nel 2009, utilizzando il primo spaceplane della Virgin Galactic, la VSS Enterprise. Il veicolo non ha mai centrato il bersaglio: ha raggiunto “solo” un’altitudine di circa 13,6 miglia. Nel 2014, la VSS Enterprise è andata distrutta durante una prova di volo a motore in un tragico incidente che ha portato alla morte di uno dei due piloti del veicolo.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *