I 4 trend di design che hanno caratterizzato case e uffici nel 2018


Il 2018 è stato caratterizzato da una predilezione per lo stile vintage che, per gli esperti di interior design, ha preso il sopravvento nel campo dell’arredamento, rifacendosi soprattutto agli affascinanti anni Sessanta, Settanta e Ottanta e rimanendo, allo stesso tempo, aggiornato alle più recenti tendenze.

Il ritorno allo stile di questi anni è legato, in particolar modo, al senso di nostalgia nei confronti di un’era ormai conclusa, ma della quale abbiamo continuo bisogno di ricordarci, per capire chi siamo e da dove veniamo.

Si passa dalle forme curvilinee e smussate tipiche degli interni degli anni Settanta e Ottanta, all’utilizzo della carta da parati molto diffusa trent’anni fa e che, ora sta tornando in auge, diventando la protagonista assoluta nel mondo dell’interior design. Il 2018 è stato caratterizzato da un ritorno del total black, ma anche di altre tonalità, più calde e naturali, che si allineano con le esigenze di una moda più rispettosa nei confronti della natura.

Per riassumere le migliori tendenze di questo 2018, abbiamo consultato i più autorevoli siti e blog del settore. Ecco cosa abbiamo scoperto.

LEGGI ANCHE: Abbiamo visitato la mostra su Victor Papanek al Vitra Design Museum

interior design 2018. wallpaper, carta da parati

1. Curve e bordi smussati

Nei trend del 2018, una svolta rispetto al passato è stata l’utilizzo di forme curvilinee, dagli angoli smussati, che caratterizzano molti nuovi complementi d’arredo, i quali hanno preso il posto dei soliti bordi squadrati, dalle linee pulite, della mobilia degli ultimi anni.

Le persone si sono, infatti, stancate dei tipici arredi quadrati e rettangolari. Si preferiscono molto di più le forme tipiche degli anni Settanta e Ottanta, che hanno avuto un grandissimo successo soprattutto nei primi mesi di quest’anno.

Dai divani morbidi e rigonfi ai tavolini da caffè con forme curve, quello che traspare è pura eleganza, comfort e raffinatezza.

divano, interior design 2018

2. Il ritorno della carta da parati

Dopo l’enorme successo negli anni tra il 1960 ed il 1980, è ormai da qualche anno che nel mondo dell’interior design la carta da parati sta ritornando al suo splendore.

Grazie ad essa possiamo dire basta ai muri vuoti e minimal. La carta decorativa, molto audace nei colori e nei disegni, è la tendenza di quest’anno e nei prossimi anni sarà ancora più presente nelle case degli italiani. In grado di conferire un tocco di personalizzazione e di modernità, difficilmente ottenibili con la semplice pittura.

In commercio è possibile trovare un’infinità di carte da parati moderne: ci sono quelle con disegni geometrici, floreali, con colori accesi, oppure con tonalità fredde. L’utilizzo sapiente, consente di rendere l’ambiente più accogliente, seppur rimanga fondamentale non cadere nell’errore di creare spazi eccessivamente carichi.

LEGGI ANCHE: 5 sedie di design (sostenibile) per portare l’attenzione all’ambiente anche a casa e in ufficio

tendenze dell'interior design nel 2018

3. Il nero per la casa: vintage ed elegante

Da sempre il nero nell’interior design, come nella moda, è associato all’eleganza. E mai come ora questo colore si sta diffondendo negli interni di uffici ed abitazioni.

Forse non sai che una delle tendenze più popolari del 2018 consiste nell’avere tutte le pareti di casa nere: seppur possa sembrare abbastanza inquietante ed intimidatorio, sono diversi gli esperti che affermano quanto il total black sui muri dell’abitazione rappresenti la più forte dichiarazione di magnificenza ed eleganza di questo colore. Tuttavia, l’abbinamento con colori chiari è particolarmente consigliato se si desidera aumentare le dimensioni e l’aspetto generale degli interni.

LEGGI ANCHESketch London, l’interior design è chic e dirompente

Sì, dunque, al nero sulla parete del soggiorno, perfetto come sfondo ad un divano in pendant o in contrasto.

nero, pareti nere, interior design 2018

4. La natura in casa

Una delle tendenze più amate di quest’anno è stata l’adozione di un approccio rispettoso dell’ambiente in cui viviamo. Non è raro aver visto recentemente molti complementi d’arredo dalle tonalità calde e dalle caratteristiche naturali.

Ad esempio, è molto diffuso l’utilizzo di complementi di arredo in legno abbinati ad altri elementi composti da materiali quali il granito ed il marmo. Ma non solo.

Per quanto riguarda le tonalità, sono molto diffusi i colori terrosi, tra cui il cosiddetto “greige”, ovvero una combinazione tra grigio e beige. Le tendenze dell’interior design 2018 vedono inoltre la scelta di tinte verdi e marroni: non a caso, il color Talpa è stato eletto Color of the Year.

LEGGI ANCHE: Un nuovo colore Pantone, ispirato al vino frizzante inglese

Ma è soprattutto l’ossessione per il verde che nel 2018 si è fatta sentire. In particolare, decorare le case con le piante è la moda del momento. Quelle che fanno più tendenza, sono soprattutto le piante esotiche, con foglie micro o maxi e quelle particolarmente strane!

piante, interior design 2018





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *