Amazon vuole anche le case prefabbricate e si compra Plant Prefab


Dopo aver rivoluzionato il settore dei supermercati acquistando la catena Whole Foods, avere messo piede nel settore delle farmacie acquistando quella online PillPack, dopo essersi fatto strada anche nello streaming di video sfidando Netflix e Hulu, Amazon si dà al settore immobiliare. Proprio così. Il colosso americano del commercio elettronico ha fatto il suo primo investimento in una startup di case prefabbricate. L’operazione serve al gruppo di Jeff Bezos per aumentare i modi per vendere i suoi dispostivi per la casa intelligente e connessa (associati a un mercato che, secondo alcune stime, varrà 53 miliardi di dollari entro il 2022).

LEGGI ANCHE: Amazon ha comprato una (ex) startup per 1 miliardo

amazon

Plant Prefab

Amazon ha spiegato che il suo Alexa Fund (fondo lanciato nel 2015 con un capitale di 100 milioni di dollari per finanziare aziende innovative) ha investito in Plant Prefab, azienda californiana che dice di utilizzare materiali sostenibili per produrre case prefabbricate fatte su misura. La startup spera di usare l’automazione per costruire case rapidamente abbassando i costi. L’annuncio e’ stato dato dopo che la settimana scorsa Amazon ha lanciato una decina di dispositivi dotati dell’assistente vocale Alexa, incluso un forno a microonde. A inizio anno il gruppo aveva acquisito Ring, società specializzata nella produzione di sistemi di sorveglianza per la casa, che ha sviluppato e commercializzato un campanello omonimo e una serie di altri dispositivi di allarme.  





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *