5 trucchetti per creare la campagna di Natale perfetta sui social


Vi sembra troppo presto per parlare di Natale? Siete già stufi di vedere i panettoni sugli scaffali dei supermercati? Le luci dei negozi vi sembrano fin troppo abbaglianti? Provate allora a mettervi nei panni di un Social Media Manager.

Oggi vogliamo fare proprio questo, indossare i suoi vestiti da eroe dei social e capire come affrontare il Natale sui social network senza troppo stress (si spera).

Attenzione, abbiamo detto senza stress, ecco quindi, qualche trucchetto o buona prassi da seguire, per avere successo sui social nel periodo natalizio.

natale social

I brand sui social a Natale

Come forse sapete, il Natale è un periodo molto propizio per l’acquisizione di clienti. In questo lasso di tempo, che vede il suo picco nelle ultime due settimane di dicembre, le stime ufficiali ci dicono che su Facebook l’attività si intensifica: vengono caricati una media di 32 milioni di contenuti al giorno, un +21% sulla media annua. I social sono quindi un luogo perfetto per stimolare decisioni di acquisto motivate, ponderate, e mai banali.

A questo proposito, la prima cosa che vogliamo dirvi è di essere originali facendo però attenzione: il fail può essere dietro l’angolo, quindi cercate di creare un qualcosa che i vostri utenti vorrebbero, ascoltando le loro esigenze proprio sui social network.

Si avete capito bene, il Natale è più social che mai ed è proprio qui che dovete intercettare i vostri potenziali clienti. Il Natale, infatti è quel sacrosanto periodo dell’anno in cui tutti si aspettano molto dai brand: il momento degli auguri, delle proposte per i regali natalizi, delle offerte dedicate, in poche parole è il periodo in cui siamo tutti più… esigenti.

I brand e le aziende devono necessariamente adeguarsi e rivolgersi ai propri utenti/clienti in una veste nuova, come la circostanza richiede. Dovrebbe essere così, ma spesso ci ritroviamo di fronte ad un vero e proprio assalto di post banali, che ci propongono sconti e prodotti, con brand che mirano in modo spudorato solo ed esclusivamente a vendere.

Ma andiamo con ordine e vediamo come distinguersi sui social durante (e prima) delle feste.

LEGGI ANCHE: È di nuovo Natale? Ecco come impennare le vendite con i social media

1. Pensate al Natale social già ad agosto

Esagerati? Forse sì, ma una prima via di fuga per mettervi al sicuro dallo stress natalizio è proprio quello di iniziare a pensarci con largo, larghissimo anticipo.

Impostare una campagna o una creatività natalizia a ridosso del periodo X può significare cadere nel banale, ricalcare quello che si è fatto l’anno precedente (per la fretta) o peggio farsi condizionare troppo da quello che fanno gli altri brand, col rischio di non emergere e rimanere affossati nel mare dei post natalizi su Facebook e Instagram.

natale social

Se ancora non vi abbiamo convinti, con numeri alla mano vi diciamo che il 49% dei consumatori afferma di iniziare lo shopping natalizio nel mese di novembre, dopo però essersi informato sui propri acquisti nei mesi precedenti (agosto, settembre, ottobre). Ottobre, infatti, è il mese migliore per iniziare a comunicare prodotti, servizi e offerte e avviare le prime campagne. Solo il 20% dei consumatori ammette di iniziare ad acquistare a ottobre mentre il 24% a dicembre, a ridosso del picco natalizio.

Con molta calma, dunque, iniziate diversi mesi prima a ragionare sul mood e sul tone of voice che vorreste dare alla vostra campagna social di Natale. Cercate di impostare gli obiettivi, e capire quali saranno, per esempio, i prodotti o i servizi da lanciare in questo periodo.

2. Siate voi stessi

Questo è un altro trucchetto super vincente, soprattutto se siete a corto di idee.

Se il vostro obiettivo è differenziarvi ma non sapete come fare, scegliere una strada personale, molto più semplice e autentica potrebbe rivelarsi la scelta più giusta.

Che ne dite, ad esempio, di far conoscere i volti delle persone che formano un’azienda e pubblicare i loro auguri in un video? Troppo semplice? Sarà sicuramente più coinvolgente e vero. Il risultato è assicurato.

3. Trasformatevi in decison maker

Siate voi a creare il bisogno nei vostri follower, dispensate consigli, suggerimenti, aggiornamenti, idee.

Sapete bene che vi trovate di fronte a una platea di persone che si sta chiedendo cosa regalare ai propri amici e familiari per Natale. Cercate di essere voi la risposta.

Una strategia molto usata dai brand è, ad esempio, proprio quella di dare consigli utili sui regali, individuando i migliori destinatari per pacchetti e prodotti.

L’ideale sarebbe sfruttare le potenzialità del blog aziendale sui social: condividete diversi post blog che suggeriscono all’utente come affrontare le spese natalizie, cosa regalare a chi, oppure condividete su Facebook una infografica o ancora meglio delle Stories di Instagram con swipe al vostro sito o landing page.

4. Sbizzaritevi con la creatività, è Natale!

Il periodo natalizio non è poi così negativo lato social, c’è molto lavoro da fare ma non abbiamo mai detto che non sia piacevole.

Il tema si presta a moltissime declinazioni e anche il Social Media Manager più pigro troverà la sua giusta dimensione.

Moltissimi brand, infatti, inseriscono all’interno della programmazione  natalizia diverse tipologie di contenuti e attività a forte engagement: contest, condivisioni con hashtag a tema, give-away, calendari dell’avvento online in cui gli utenti vincenti ricevono dei piccoli gadget o dei premi.

Su questo ultimo punto vi consigliamo di informarvi bene sul regolamento Facebook per i contest e i concorsi a premi per evitare di incorrere in multe salatissime!

5. Puntate sul potere delle immagini

Foto, grafiche, immagini, a Natale sono sicuramente più belle e caratteristiche, senza contare il fatto che circa l’80% degli italiani dichiara di condividere e postare foto e immagini durante il periodo di Natale e grande protagonista è sicuramente l’atmosfera natalizia.

Cosa viene fotografato e condiviso con più frequenza? Il classico albero di Natale di cui andiamo tanto fieri (49%), seguito poi dalla tavola imbandita (38%) e dai piatti tipici delle feste (36%).

Cosa vogliamo dire? Che se utilizzate sapientemente delle belle immagini a tema natalizio avete molte più possibilità di catturare l’attenzione dei vostri follower.

natale social

In poche ma importanti parole, il Natale sui social da parte dei brand deve essere originale e deve regalare qualcosa agli utenti che sia un premio, un’offerta, una promessa o un’emozione. Preparatevi perché il periodo più social dell’anno sta per iniziare.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *