HyperloopTT vuole costruire il primo treno Hyperloop in Cina


Hyperloop Transportation Technologies ha firmato un accordo con Tongren Transportation & Tourism Investment Group del Governo della Repubblica Popolare Cinese, grazie al quale la società di trasporti focalizzata sulla realizzazione di Hyperloop e controllata al 100% da Jumpstarter, piattaforma di crowdsourcing e startup dall’incubatore di startup Digital Magics, fornirà tecnologia e know-how per la realizzazione del sistema Hyperloop ad alta velocità. Digital Magics ha investito 320 mila euro in Jumpstarter.

hyperloop

credits www.hyperloop.global

La partnership

Da una parte Tongren sarà responsabile per la certificazione, la struttura regolamentare e la costruzione del sistema Hyperloop. Dall’altra HyperloopTT, co-fondata da Bibop Gresta (Chairman)  e guidata da Dirk Ahlborn (CEO), lavorerà in partnership con il governo di Tongren per definire il percorso per il sistema Hyperloop in Cina, che sarà finanziato grazie a una joint venture pubblico-privato con il 50% dei fondi provenienti direttamente da Tongren.

Al passo con l’enorme espansione urbana

“Noi immaginiamo che Hyperloop svolgerà un ruolo decisivo nel tessuto economico della Via della Seta, collegando la regione al resto del mondo – ha dichiarato Dirk Ahlborn – la Cina spende più di 300 miliardi di dollari l’anno in infrastrutture per riuscire a stare al passo con la rapida espansione urbana. Avendo lavorato a fianco dei nostri partner governativi, HyperloopTT – ha aggiunto – è una soluzione ideale e concreta per questo problema imminente. Inoltre la topografia unica di Tongren ci permetterà di perfezionare i nostri vari metodi di costruzione con i nostri partner”. Dello stesso avviso anche Bibop Gresta, secondo cui “la Cina è leader mondiale nella quantità di linee ad alta velocità costruite e ora sta cercando una soluzione più efficiente con HyperloopTT. Abbiamo passato gli ultimi anni a cercare i partner giusti con cui lavorare in Cina – ha aggiunto – e ora con una solida rete di relazioni, siamo pronti per creare il sistema HyperloopTT, rispettando le regolamentazioni cinesi”.

Sviluppo sostenibile

“Tongren è sempre stata focalizzata sullo sviluppo sostenibile. La firma per realizzare HyperloopTT in Cina rappresenta un passo fondamentale per favorire la crescita dell’entroterra, un importante risultato del Tongren Great Investment Action Year e un progetto decisivo per ampliare e rafforzare l’economia locale – ha spiegato – Chen Shaoron, sindaco di Tongren. – una volta completato, si punterà ad accelerare notevolmente la ricerca e lo sviluppo dell’HyperloopTT cinese, che sarà in grado di far crescere rapidamente l’industria High Tech e manifatturiera nella provincia di Guizhou, migliorando efficacemente la mobilità della città di Tongren e dei suoi abitanti, e di conseguenza, sostenere il turismo, gettando solide basi per lo sviluppo di ‘un distretto e cinque posti’ di Tongren”.



Source link

Digital Magics ha aperto a Palermo il LUMSA Digital Hub


E’ nato a Palermo il LUMSA Digital Hub, incubatore di startup, focalizzato su progetti innovativi legati al food, allo spazio, all’agroalimentare, al turismo, e nato dalla collaborazione fra Digital Magics Palermo (sede siciliana di Digital Magics), Università LUMSA, BNL Gruppo BNP Paribas, Sanlorenzo Mercato. L’incubatore sarà operativo in due spazi. Il primo nella sede palermitana dell’ateneo, dove studenti e talenti digitali siciliani seguiranno corsi di formazione sull’innovazione, workshop e seminari su temi come strategie di business e sviluppo, comunicazione e marketing, coding, design, aspetti legali e finanziari. Il secondo spazio, situato all’interno di Sanlorenzo Mercato, è quello proprio dell’incubatore dedicato alle startup innovative digitali, che incentra le sue attività nei settori del FoodTech, AgriTech e TravelTech: uno spazio di coworking.

LUMSA

Favorire lo sviluppo di un ecosistema locale

“Con questa nuova piattaforma vogliamo portare l’innovazione in tre settori chiave per l’economia siciliana e nazionale – ha detto Marco Gay, Amministratore Delegato di Digital Magics – le PMI e l’industria del food, dell’agroalimentare e del turismo rappresentano un patrimonio straordinario del nostro Paese che esportiamo in tutto il mondo. Il nostro obiettivo a Palermo è quello di favorire lo sviluppo di un ecosistema locale ideale per la nascita e la crescita delle startup digitali, come abbiamo già fatto a livello nazionale”. Alessandro Arnetta, Partner di Digital Magics Palermo e CEO di Factory Accademia ha sottolineato come il progetto LUMSA digital Hub “darà una spinta importante per la formazione 4.0 e il futuro dei giovani talenti digitali siciliani e per l’innovazione delle nostre imprese”.

Settori strategici per il Sud

“L’enogastronomia, l’agroalimentare e il turismo sono settori strategici per il Sud, trainanti per l’economia italiana e fiore all’occhiello del Made in Italy nel mondo – ha sottolinato invece Francesco Bonini, Rettore dell’Università LUMSA – Con il LUMSA Digital Hub vogliamo offrire alla città di Palermo e ai nostri tanti brillanti studenti e laureati, nuovi strumenti in grado di mettere in funzione un nuovo motore di sviluppo economico e sociale fortemente incentrato sui giovani, su una generazione che nonostante le difficoltà ha dimostrato più volte di saper e poter innovare”.



Source link

show