Social Media Marketing

social-media-marketing1
I Social Network

Questi canali di comunicazione richiedono la massima attenzione e preparazione da parte di chi ne sviluppa i contenuti, in quanto comunicano, in modo immediato e diffuso, i valori e l’immagine aziendale.

social-media-marketing
I social sono utili per le aziende?

Si! Infatti i tre siti più visitati al mondo sono : Youtube, Facebook e Twitter. Il 90% del mondo usa almeno un social network, specialmente su smartphone. Promuoversi con l’uso di questi strumenti non è semplice ma è possibile incrementare la propria visibilità sfruttando la miglior strategia marketing di sempre: il Buzz.

smm
Come possiamo aiutarti?

Possiamo aiutarti nella gestione delle diverse attività legate ai social network, offrendoti la nostra collaborazione periodicamente, oppure possiamo affiancarti in modo continuativo, con stesura del piano editoriale ed altre modalità che rispecchino le tue esigenze.

Feedback
Uno dei punti di forza dei canali Social è proprio la capacità di fornire Feedback. Grazie a questo la tua impresa sarà in grado di poter perfezionare il servizio o prodotto ed offrire sempre un servizio migliore.
Traffico
Creare una corretta campagna social porta molti vantaggi per la visibilità del proprio sito web. Il reindirizzamento dai social al proprio sito genera traffico che si traduce in visite e, quindi, in posizionamenti privilegiati all’interno dei motori di ricerca.
Eventi
Dare risalto ai propri eventi significa portarli davanti al maggior numero di persone interessate. I social media sono strumenti perfettamente adatti a questo scopo, perché dispongono di una influenza incredibilmente ampia ed hanno diffusione internazionale.
Pubblicità
L’anima della pubblicità oggi la si può trovare facilmente nei Social Media. La capacità dei social di selezionare con cura le persone a cui indirizzare demograficamente un messaggio permette una spesa ridotta rispetto ai canali più tradizionali e modificabile in tempo reale in qualsiasi momento.
Fidelizzazione
Un cliente soddisfatto è il miglior biglietto da visita per altri potenziali clienti. Una buona recensione su un prodotto o un servizio sarà visibile a tutto il mondo. Essere in grado di risolvere problemi dell’utenza significa fidelizzare non solo il cliente in questione, ma anche altri utenti che seguono la conversazione.

Tutti i Social Network

Facebook

Facebook è un Ottimo Strumento di Promozione Aziendale e un modo efficace per Aumentare il Business della vostra azienda o attività.

Più Visibilità & Brand più Popolare

Realizzare una Pagina Facebook per la vostra azienda, potrebbe rendere il vostro Brand più conosciuto e la vostra attività attrarre potenziali nuovi clienti che grazie alla Socialità e alla Comunicazione Web possono venire in contatto con soluzioni o prodotti di cui ignoravano l’esistenza.

Facile ed Economico!

La creazione di un Profilo Aziendale su Facebook (Pagina) richiede 10 minuti circa e sono a disposizione in rete centinaia di guide su come farlo. Quello che però nelle guide difficilmente troverete è il concetto che siete “Voi La chiave del vostro successo!”

Infatti alla creazione di una Pagina Facebook va abbinata un’adeguata strategia per gestirla che è definita da semplici regole, e qui entriamo in gioco noi, di Why Not Media, con la consulenza, la pianificazione e la gestione delle Fan-Page.

Un’ Azienda più Umana!

Facebook è una buona opportunità per stabilire un contatto informale e diretto con i propri clienti o visitatori. Essi saranno sicuramente felici dell’opportunità di poter contattare l’azienda sulla bacheca e di essere informati sulle sue novità fuori dal canale formale del proprio sito web.

Twitter

Twitter non è solo un social network, ma viene anche considerato un sistema di Microblogging.

Ogni utente ha una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo, con la possibilità di poter aggiungere un’immagine e la posizione geografica da dove si sta condividendo il proprio status.

I messaggi di testo di Twitter hanno un limite massimo di 140 caratteri, questa caratteristica la reso famoso per la capacità di comunicare, un momento della nostra vita, un’emozione e un evento di cronaca. con un messaggio breve.

*microblogging: è una forma di pubblicazione costante in rete, di contenuti brevi che possono essere, testo, immagini, video, audio ecc.

Brevi condivisioni

Twittare (cinguettare): l’operazione è abbastanza semplice, scrivi nel campo di testo uno messaggio di 140 caratteri. Potrai aggiungere al tuo testo anche un’immagine, un link e la posizione geografica del tuo tweet.

Puoi condividere, sul tuo profilo, anche una notizia interessante grazie ai bottini di condivisione che trovi sui siti che stai visitando. Basta cliccare sul bottone “Tweet”, si apre una finestra che mostra il testo che stai per condividere sul tuo profilo, il testo di solito è composto dal titolo dell’articolo, il link e la mention (vediamo dopo cosa significa mention).

Hashtag e cancelletto!

Il simbolo @ è usato per menzionare una persona o un profilo, esempio di mention: Ho deciso di seguire i tweet di@WhyNot
esempio di reply: @LiveWhyNot complimenti per le informazioni che postate ogni giorno!

Hashtag è una parola chiave preceduta dal cancelletto “#” inserita nel messaggio.

Viene usata spontaneamente dagli utenti per raggruppare tutti i tweet che fanno riferimento ad un tema. Oltre a raggruppare e tenere traccia dell’argomento, facilita anche nella ricerca attraverso il motore interno di Twitter.
Gli hashtag presenti in un tweet diventano automaticamente un link che rimanda ai risultati della ricerca di quel specifico argomento.

esempio: Seguici nei padiglioni di Expo2015 , dove parleremo di cibo ad #expo2015

Questo metodo spesso viene utilizzato per condividere in tempo reale un evento a cui si sta partecipando, rendendo partecipi i propri amici (follower), inoltre permette di vedere chi tra i partecipanti sta twittando, stimolando l’interazione tra persone che non si conoscono.

Promuovere ed Informare!

Grazie a questo sistema di condivisione, si possono attirare maggiori clienti e leads. E’ una delle piattaforme che dev’essere maggiormente seguite e pianificate. Noi possiamo aiutare le aziende nella gestione del profilo, offrendo loro uno studio mirato ad esprimere i propri core-values.

Google +

Google+ è un Ottimo Strumento di Promozione Aziendale e un modo efficace per Aumentare il Business della vostra azienda o attività.

My Business , il tuo Business

Qualsiasi attività commerciale ha una componente essenziale: i clienti. Sono loro che fanno crescere un’azienda, ed è la loro passione per i vostri prodotti che rende gratificante l’esperienza di gestire un’attività. Per molti imprenditori, i clienti sono più che dei semplici avventori: sono habitué, sostenitori e amici. In altre parole, persone che contano davvero.

Grazie a Internet, sempre più attività commerciali si mettono in contatto con nuovi clienti ogni giorno. Trovare una clientela affezionata, tuttavia, può risultare difficile e richiedere molto tempo. Vorremmo che le cose cambiassero. Ecco perché siamo lieti di presentare Google My Business, un modo semplice e gratuito per trovare e mettervi in contatto con nuovi clienti, ovunque voi siate.

3 Regole!

Google My Business è basato su 3 semplici idee:

  • Dare visibilità alle attività commerciali online in una realtà social e mobile ricca di interazioni.
  • Aiutare le attività ad avere successo consentendo loro di creare e monitorare l’identità aziendale online.
  • Un punto di accesso ai prodotti commerciali Google (esempio Adwords Express e +Post Ads).

Centralità!

Grazie a Google Plus e Google My Business, collegati col il proprio portale web, sarà più facile essere rintracciati nelle ricerche e privilegiati nel posizionamento della Serp. Ovviamente anche questo strumento dev’essere aggiornato e seguito. Con questo strumento, dopo essersi opportunatamente registrati, si possono controllare vari elementi, compresi i Dati Analytics, le visualizzazioni e le pubblicità. Possiamo aiutarti?

Youtube

Tutti conosciamo Youtube per averlo frequentato almeno come visitatori che hanno guardato filmati divertenti oppure vecchi video dei propri cantanti, attori o sportivi preferiti. Molti – soprattutto i più giovani – si divertono a caricare i propri video realizzati magari con il cellulare. Oggi qui vogliamo cercare di rispondere alla domanda: se e come Youtube può supportare l’immagine ed il business aziendale ?
Sgombriamo intanto il campo agli equivoci e diciamo che Youtube non è un canale televisivo all’interno del quale inserire video o spot pubblicitari. È una piattaforma di contenuti gratuiti (video in particolare) che gli utenti frequentano per 2 scopi principali: divertirsi e avere informazioni utili.

Per inquadrare al meglio le potenzialità di Youtube come canale di veicolazione di contenuti è opportuno dare qualche numero:

– Centinaia di milioni di utenti da tutto il mondo caricano centinaia di migliaia di video ogni giorno.

– Il traffico di Youtube rappresenta il 10% del totale traffico Internet.

– Ogni giorno vi sono 2 miliardi di visualizzazioni video.

– Il 70% del traffico di YouTube proviene da Paesi al di fuori degli USA.

– YouTube è localizzato in 25 Paesi e in 38 lingue.

– L’Italia pesa per il 4% circa del totale visite su Youtube.

Cos’ è possibile fare su Youtube ?

Se utilizzato in maniera intelligente ed originale, può essere uno strumento potentissimo per:

  • Migliorare la conoscenza dell’azienda e del proprio brand
  • Fare promozione su specifici prodotti, eventi, persone
  • Fare attività di customer care e post vendita
  • Fare attività di training a clienti, dipendenti o partner

Vogliamo qui dare alcune indicazioni molto semplici su come è possibile – con un investimento molto modesto – perseguire uno o più degli obiettivi di cui sopra, sfruttando le potenzialità di Youtube. In particolare la peculiarità che l’ha reso così famoso e frequentato: la viralità.

Per i brand!

Un nome utente in linea con gli obiettivi dell’azienda e che identifichi subito in maniera chiara di cosa vogliamo parlare. Bisogna poi scegliere il tipo di canale video, scelta che dipende da che tipo di profilo voglio far emergere: YouTuber, Director, Musicista, Comico, Guru e Reporter.

La stragrande maggioranza degli utenti ha l’account base YouTuber che consente di compiere tutte le operazioni significative legate al caricamento dei video, alle descrizioni testuali, alle votazioni e commenti, ecc.

Esiste anche un “Partner program”, che consente all’utente evoluto e “ispirato” di dividere i guadagni pubblicitari generati dalle visualizzazioni dei video caricati dall’utente. Ma la partecipazione è soggetta all’approvazione di Youtube che la concede a (relativamente) pochi casi. Deve trattarsi di video originali, di elevata qualità e che hanno già riscosso migliaia di visualizzazioni. Se siete dei video-maker di qualità, questa è una strada di sicuro interesse!!!

Anche se non siete dei grandi video-maker avete però la possibilità di fare conoscere ed apprezzare la vostra azienda e i vostri prodotti su Youtube. Dovete in primis descrivere bene la vostra attività all’interno dello spazio descrizione inserendo link al sito aziendale o altre risorse di interesse. Bisogna poi dare massimo risalto ai video caricati su Youtube inserendoli con l’apposito “frame” (basta inserire un stringa di codice HTML nella pagina web, ndr) nel proprio sito aziendale, blog o altro. Oppure linkando il video stesso all’interno di messaggi di posta elettronica rivolti a clienti o partner. Se il video è interessante o divertente questo può scatenare il meccanismo di viralità per cui il link a quel video viene passato a “N” altri utenti. Ricordiamo che l’inserimento dei video Youtube nel “frame” consente di non fare l’upload del video sul server dove è appoggiato il nostro sito e di sfruttare invece l’enorme capacità di Youtube.
E’ ovviamente opportuno sfruttare poi i video caricati su Youtube per dirigere il traffico verso il nostro sito, ad esempio inserendo in sovraimpressione dei commenti o dei link specifici. Ed è sempre comunque buona norma inserire nome dell’azienda e logo all’inizio e alla fine di ogni video.

Prodotti, servizi ed eventi!

Per promuovere la nostra azienda, i suoi prodotti o servizi tramite Youtube è necessario aumentare la platea dei potenziali clienti e per fare ciò bisogna fare in modo che un numero rilevante di utenti visualizzi i nostri video su Youtube. Ma che tipo di video proporre per destare l’interesse e la curiosità degli utenti ?

Il segreto del successo di un video su Youtube sta in due slogan:

– Divertire pubblicizzando

– Pubblicizzare informando

Del primo tipo sono video che riportano una gag comica o una situazione divertente, surreale associata all’uso di un prodotto o a un brand aziendale. E’ il caso ad esempio di Blendtec, un’azienda di frullatori, che ha realizzato una serie di filmati in cui il titolare dell’azienda si diverte a frullare tutto ciò che gli capita tra le mani (scarpe, cellulari, strumenti musicali, ecc). I filmati sono stati visti da centinaia di migliaia di utenti e le vendite sono aumentate nel giro di pochi mesi del 500%.

La seconda categoria viene anche definita come “infomercial”. Si tratta di filmati che forniscono informazioni utili su tematiche di interesse generale e che vengono associati in maniera intelligente – guarda caso – a prodotti che risultano associati più o meno direttamente a queste utilità. Ad esempio se ho una linea di cosmetici per i capelli, posso presentare dei video su come pettinarli, tenerli in piega. Su come farmi da sola una pettinatura all’ultima moda, ecc.
Esistono poi video di grande successo che non sono associati in modo diretto ad un prodotto ma sono semplicemente molto divertenti e vengono sponsorizzati da un brand nei titoli di coda. Del tipo “questo video vi è stato offerto da……..”. Un caso molto noto è quello del video “ where the hell is matt? ”, sponsorizzato dalla Stridegum, un’azienda di chewing gum.

Pinterest

Pinterest

È un social network relativamente recente che sta riscuotendo grande successo anche in Italia, per questo va considerato un valido strumento per il Web Marketing tanto quanto altri grandi network sociali come Facebook, Twitter e Google Plus.
Su Pinterest si comunica attraverso le immagini, per questo la prima condizione per poterlo sfruttare al meglio è quella di disporre di immagini di qualità da condividere per veicolare contenuti e link.

Su Pinterest ci sono oltre 70 milioni di utenti. Solitamente, quando un utente accede a Pinterest lo fa con l’intento di cercare nuove idee, che sia per una cena, un progetto, un trasloco o qualsiasi altra necessità. Non importa quale sia l’obiettivo, è importante sapere che gli utenti sono alla ricerca di brand che li supportino nella scelta del prodotto da acquistare online.

Se l’obiettivo di un marchio è guidare le vendite online, Pinterest è un ottimo strumento per raggiungerlo. A tal proposito, sul blog del social network sono stati pubblicati quattro suggerimenti su come guidare un acquisto online attraverso la condivisione di un Pin.

Strutturare i “PIN”

Ogni giorno su Pinterest vengono pubblicati un numero consistente di Pin. Gli utenti sono quindi esposti a una miriade di contenuti e, per cercare di emergere, le aziende devono usare le schede di Pinterest con specifici criteri.

Per far sì che un Pin sia memorabile è necessario:

  • utilizzare delle belle immagini
  • aggiungere testo e descrizioni dettagliate
  • impostare i Rich Pin per aggiungere dettagli extra come il prezzo o le informazioni sullo stock del prodotto
  • utilizzare i Pin acquistabili
  • analizzare i competitors

Occhio alla frequenza!

È opportuno prevedere una pubblicazione regolare e sistematica dei propri Pin. Non solo, è importante anche analizzare quali sono i momenti migliori per pubblicare. Ad esempio, un buon momento per aggiungere un Pin è a ridosso di specifici eventi, come San Valentino, il rientro a scuola o la festa dei lavoratori. Chiedi un consiglio: inviaci un’ email

Instagram

Instagram

È un social network fotografico di proprietà di Facebook che permette di utilizzare la fotocamera del proprio telefonino per realizzare delle foto o dei brevi video e applicare a questi ultimi degli affascinanti effetti vintage.
Le foto e i video realizzati, vengono poi condivisi sullo stesso Instagram e su altri social network scelti dall’utente, come Twitter e Facebook, in modo da poter essere visti e commentati dalle altre persone. Sembra divertente, vero?

Popolarità e Condivisioni

È uno strumento eccezionale per i commercianti e le aziende. Perché?

Vogliamo mostrarvi 4 modi efficaci per permettere a commercianti ed aziende online di raggiungere questi obbiettivi con Instagram.

Perché le foto la fanno da padrone quando si tratta di marketing:

  • 1. Le foto stabiliscono un legame emotivo più profondo rispetto ad un semplice testo
  • 2. Le foto rendono la vostra azienda ed il vostro marchio più riconoscibili
  • 3. Le foto sono divertenti e coinvolgenti
  • 4. Le foto condivise su Instagram sono in grado di raggiungere un vasto pubblico, grazie al fatto di essere utilizzate da sempre più persone.

Tumblr

Tumblr

È una piattaforma che consente all’utenza di creare un blog dove postare contenuti multimediali.

Gestione

Il centro delle attività degli utenti su Tumblr è la dashboard. Da qui, infatti, prendono vita gran parte delle attività. La creazione dei post è facilitata da moduli diversi che avviano una procedura diversa a seconda che si voglia pubblicare un testo, un immagine, una citazione, un link, una conversazione, un file sonoro o un filmato.

Si può eventualmente collegare il proprio blog verso altri siti/blog aggiungendo semplicemente un link.
Lo scambio di informazioni tra gli iscritti alla piattaforma è facilitato dalla funzione di ripubblicazione, che consente di ripubblicare rapidamente un post pubblicato da altri, e dalla possibilità di sottoscrivere altri tumblr i cui aggiornamenti appariranno direttamente nella dashboard.

LinkedIn

Linkedin è un servizio web di rete sociale, gratuito (con servizi opzionali a pagamento), impiegato principalmente per lo sviluppo di contatti professionali.

Diffusione

La rete di LinkedIn, presente in oltre 200 paesi, a gennaio 2009 contava circa 30 milioni di utenti, ha superato i 100 milioni di utenti il 22 marzo 2011 e i 200 milioni a gennaio 2013. Diffuso in tutti i continenti cresce a una velocità di 1 milione di iscritti a settimana.

Il 56% degli iscritti risiede fuori dagli Stati Uniti. U.S.A., India, Regno Unito e Brasile sono i paesi col maggior numero di iscritti (quest’ultimo è anche quello che cresce più velocemente). Gli utenti europei sono oltre 22 100 000 e le nazioni che mostrano un maggiore interesse sono i Paesi Bassi, la Francia e l’Italia. LinkedIn copre circa 150 comparti economici e oltre 400 “regioni economiche”. La società che gestisce il servizio ha sede a Palo Alto (California).

Contenuti

Lo scopo principale del sito è consentire agli utenti registrati di mantenere una lista di persone conosciute e ritenute affidabili in ambito lavorativo. Le persone nella lista sono definite “connessioni”: esse sono in effetti le connessioni di un nodo (l’utente) all’interno della rete sociale. L’utente può incrementare il numero delle sue connessioni invitando chi di suo gradimento.

Gli obiettivi del sito sono molteplici:

  • Ottenere di essere presentati a qualcuno che si desidera conoscere attraverso un contatto mutuo e affidabile.
  • Trovare offerte di lavoro, persone, opportunità di business con il supporto di qualcuno presente all’interno della propria lista di contatti o del proprio network.
  • I datori di lavoro possono pubblicare offerte e ricercare potenziali candidati.
  • Le persone in cerca di lavoro possono leggere i profili dei reclutatori e scoprire se tra i propri contatti si trovi qualcuno in grado di metterli direttamente in contatto con loro.

Vimeo

Il nome rappresenta il significato stesso del progetto: è l’anagramma di movie, “filmato” in inglese, ed è la parola video con “me” al centro, per indicare che i contenuti video sono a cura degli utenti stessi del servizio.

Video in alta definizione

Il sito si pone come una vetrina internazionale per registi e creativi consentendo la possibilità di condividere e pubblicare video su altri siti e commentarli. È stato il primo sito della sua categoria a consentire il caricamento di video in alta definizione.

Costruisci con noi il tuo percorso social!

show
Apri Chat
1
Chiudi la Chat
Ciao possiamo esserti d'aiuto?

Inizia la chat